Diritto di recesso

Se il Cliente è un “Consumatore” (persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, come definito all’art. 3 del Decreto Legislativo 206/2005, c.c. Codice del Consumo), gli competono i diritti di cui agli artt. 49 e ss. del Codice del Consumo medesimo, come modificato dal D.Lgs del 21/02/2014, n.21.

 

Ai sensi dell’art. 49 del Codice del Consumo, il Consumatore ha diritto alle informazioni precontrattuali specificate al comma primo, lettere dalla a) alla v) e, tra esse, alle informazioni sul diritto di recesso (lettera h).

 

Ai sensi dell’art. 52, primo comma, del Codice del Consumo, fatte salve le eccezioni dell’art. 59, il Consumatore dispone di un periodo di 14 (quattordici) giorni per recedere da un contratto a distanza (di seguitoDiritto di Recesso) senza dover fornire alcuna motivazione e senza dover sostenere costi diversi da quelli previsti dall’art. 56. Il Recesso potrà avere ad oggetto (Recesso Totale), o parte (Recesso Parziale), dei Prodotti acquistati dal Consumatore.

 

Ai sensi dell’art. 52, secondo comma, del Codice del Consumo, il Diritto di Recesso può essere esercitato entro 14 (quattordici) giorni:

  • dal giorno in cui il Consumatore, o un terzo, diverso dal Vettore e designato dal Consumatore, acquisisce il possesso fisico dei/del Prodotti/o (di seguito “Periodo di Recesso”);
  • nel caso di beni multipli ordinati dal Consumatore con un solo ordine e consegnati separatamente, dal giorno in cui il Consumatore, o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Consumatore, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo bene;
  • nel caso di consegna di un bene costituito da lotti o pezzi multipli, dal giorno in cui il Consumatore, o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Consumatore, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo lotto o pezzo;
  • nel caso di contratti per la consegna periodica di beni durante un determinato periodo di tempo, dal giorno in cui il Consumatore, o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Consumatore, acquisisce il possesso fisico del primo bene.

 

Il diritto di Recesso si esercita con l’invio – prima della scadenza del Periodo di Recesso come sopra indicato – di una comunicazione di recesso (di seguito “Comunicazione di Recesso”), tramite e con le modalità indicate nel sito internet www.virosac.com.

 

Il diritto di Recesso si esercita con l’invio – prima della scadenza del Periodo di Recesso come sopra indicato – di una comunicazione di recesso (di seguito “Comunicazione di Recesso”), scrivendo a Virosac srl, via Feltrina 49, 31020 Pederobba TV, a mezzo telefono al numero +39 0423 688250 o inviando un’e-mail a resiecommerce@virosac.com.

 

L’esercizio del diritto di recesso pone termine agli obblighi delle parti di eseguire il contratto a distanza. La Comunicazione di Recesso dovrà specificare la volontà di recedere dall’Acquisto ed il Prodotto, o i Prodotti, per i quali si intende esercitare il diritto di Recesso. A tal fine, è possibile utilizzare il modulo tipo di Recesso allegato. A seguito del corretto esercizio del diritto di Recesso, Virosac Srl comunicherò al Consumatore, tramite e-mail, il numero di Pratica, che dovrà essere indicato dal Consumatore al momento della restituzione del/i Prodotto/i (di seguito “Restituzione”).

 

La Restituzione del/i Prodotto/i dovrà avvenire entro 14 (quattordici) giorni dalla Comunicazione di Recesso. Tale termine sarà rispettato se il Consumatore rispedisce, o riconsegna i/il Prodotti/o oggetto di Recesso prima della scadenza dei 14 giorni predetti. Il Consumatore potrà restituire il/i Prodotto/i a mezzo servizio postale / vettore, con spese e rischi del trasporto a carico del Consumatore medesimo.

 

I prodotti dovranno essere restituiti correttamente imballati nella loro confezione originale, non rovinati, né danneggiati, o sporcati, muniti di tutti gli eventuali accessori, istruzioni per l’utilizzo e documentazione. Il/i Prodotto/i dovranno essere:

  • muniti del documento di trasporto (presente nell’imballo originale) per permettere a Virosac Srl di identificare il cliente (numero dell’ordine, nome e cognome, indirizzo, data di invio);
  • senza manifesti segni d’uso. Trattandosi di prodotti che si modificano o deteriorano con l’uso, gli stessi non potranno essere oggetto di prova prima dell’esercizio del diritto di recesso (non dovranno in ogni caso recare traccia di utilizzo, o comunque eccedente il tempo necessario per una prova e non dovranno essere in uno stato tale da comprometterne la rivendita).

 

Ove il prodotto non sia conforme con quanto precisato nel presente paragrafo, il recesso non avrà efficacia. Prima di procedere con la Restituzione, il Consumatore dovrà controllare che il/i Prodotto/i oggetto di Recesso sia/siano integro/i ed in normale stato di conservazione, inseriti nella confezione originale, completa in tutte le sue parti (compresi imballo e documentazione accessoria).

Se il diritto di Recesso sarà esercitato nelle forme di legge, Virosac Srl rimborserà al Consumatore l’intero importo pagato, comprensivo delle Spese originarie di Consegna, ad eccezione di costi supplementari eventuali derivanti dalla scelta di un tipo di consegna diverso da quelli abituali offerti dalla Virosac Srl. Il rimborso seguirà entro 14 (quattordici) giorni dal ricevimento della comunicazione del Consumatore con la quale è legittimamente esercitato il Diritto di Recesso, senza costi e con eguale mezzo di pagamento utilizzato dal Consumatore per la transazione iniziale, salvo espressa differente richiesta del Consumatore.

 

Virosac Srl ai sensi dell’art. 56 del Codice del Consumo si riserva la facoltà di trattenere il rimborso finché non abbia ricevuto i/il Prodotti/o, o finché il Consumatore non abbia dimostrato di aver spedito i/il Prodotti/.

 

Ai sensi dell’art. 59 del Codice del Consumo, il diritto di recesso di cui agli articoli da 52 a 58 per i contratti a distanza è escluso, tra le altre, per le seguenti fattispecie:

  • i contratti di servizi dopo la completa prestazione del servizio se l’esecuzione è iniziata con l’accordo espresso del consumatore e con l’accettazione della perdita del diritto di recesso a seguito della piena esecuzione del contratto da parte del professionista;
  • la fornitura di beni o servizi il cui prezzo è legato a fluttuazioni nel mercato finanziario che il professionista non è in grado di controllare e che possono verificarsi durante il periodo di recesso;
  • la fornitura di beni confezionati su misura, o chiaramente personalizzati;
  • la fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
  • la fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
  • la fornitura di beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni;
  • i contratti in cui il consumatore ha specificamente richiesto una visita da parte del professionista ai fini dell’effettuazione di lavori urgenti di riparazione o manutenzione.
  • la fornitura di registrazioni audio o video sigillate o di software informatici sigillati che sono stati aperti dopo la consegna;
  • la fornitura di giornali, periodici e riviste ad eccezione dei contratti di abbonamento per la fornitura di tali pubblicazioni;
  • la fornitura di contenuto digitale mediante un supporto non materiale se l’esecuzione è iniziata con l’accordo espresso del consumatore e con la sua accettazione del fatto che in tal caso avrebbe perso il diritto di recesso.
Scarica il modulo di recesso standard
TORNA SU